VIAGGI VIRTUALI
ENNA E PROVINCIA, TRA MITI E LEGGENDE

Relatore: ETTORE CAVICCHI

Enna, posta al centro geografico della Sicilia e capoluogo più alto d’Italia, conserva ancora le tracce del suo passato millenario. Gli aspetti architettonici sono già stati illustrati lo scorso anno. Quest’anno si vedranno i miti e le leggende legati al carrus navalis di Iside e alla Madonna della Visitazione. L’itinerario di visita proseguirà poi in provincia di Enna alla Villa Romana del Casale, fastosa residenza risalente alla fine del IV sec. d.C. appartenuta a una potente famiglia romana, il cui fascino è dovuto soprattutto agli incantevoli mosaici, considerati i più belli e meglio conservati nel loro genere. La Villa dal 1997 fa parte del patrimonio dell’Unanimità dell’Unesco. La Villa del Casale si trova nei pressi di Piazza Armerina, splendida città d’arte, incastonata nel centro dell’isola, che vanta una lunga serie di monumenti che raccontano un passato glorioso, tra i quali il fiore all’occhiello è la Villa Romana del Casale. Si proseguirà poi tra i tesori nascosti di Morgantina, antica città sicula e greca, sito archeologico sempre nella provincia di Enna, riportata alla luce nel 1955. Gli scavi sinora compiuti consentono di seguire lo sviluppo dell’insediamento per un periodo di circa un millennio, dalla preistoria all’epoca romana. L’area più interessante conserva i resti dalla metà del V alla fine del I secolo a.C., il periodo di massimo splendore della città. Un excursus nel cuore antico della Sicilia, dai sicani, ai greci, ai romani