STORIA DI VENEZIA
PERSONAGGI CELEBRI DELLA STORIA E DELLA MARINA VENEZIANA:
FRANCESCO MOROSINI E ANGELO EMO

Relatore: GUIDO ERCOLE

2 incontri

• Francesco Morosini (1619-1694), “Il Peloponnesiaco”. L’unico Doge che fu contemporanea-mente anche Capitano Generale da Mar. Difese Candia dagli attacchi Turchi per ben 23 anni e quando dovette arrendersi portò con se’ in salvo a Venezia tutti gli abitanti della città. Conquistò la Morea e poi fu eletto Doge. Morì per le fatiche sopportate nell’ultima campagna militare contro i Turchi quando, pur essendo stato eletto Doge, fu posto ancora una volta a capo dell’esercito e della marina veneziani. Fu sepolto con tutti gli onori nella chiesa veneziana di Santo Stefano.
• Angelo Emo (1731-1792), l’Innovatore. Fu l’ultimo grande Capitano Generale da Mar veneziano. Cercò con tutte le sue forze di innovare i metodi costruttivi dell’Arsenale di Venezia e di dare una struttura moderna alla marina veneziana, riuscendo nella difficile impresa, e condusse anche un’efficace campagna contro i “pirati barbareschi”, bombardando con la flotta vari porti della Tunisia dai quali questi pirati partivano. Non fu un “rivoluzionario” nel senso stretto del termine ma la sua idea era quella di estendere poi le innovazioni apportate alla marina e all’Arsenale anche all’oramai asfittica politica veneziana degli ultimi anni del settecento. Purtroppo fece un infarto sulla tolda della sua nave, la prediletta fregata “Fama”, causato da una violenta arrabbiatura provocata dalle sue differenze di vedute con il governo in carica a Venezia in quegli anni e morì troppo presto a soli 61 anni, lasciando incompiuta la sua “rivoluzione”.