STORIA DELL’ARTE
CAPOLAVORI D’ARTE A VENEZIA:
IL SOFFITTO DELLA SALA DELL’ALBERGO DELLA SCUOLA DI SAN ROCCO E GLI AFFRESCHI DELLA VOLTA DELL’ALTARE DELLA MADONNA DEI CARMINI

Relatore: GRAZIA FUMO

Il corso viene proposto sia al Berna che alla Manin in date diverse

Tintoretto svelato: i dipinti e gli apparati lignei del celebre soffitto della Sala dell’Albergo nella Scuola Grande di San Rocco.
Il celebre soffitto ligneo della Sala dell’Albergo racchiude i teleri che Tintoretto eseguì a partire dal 1564 e che costituirono l’avvio della lunga e proficua collaborazione dell’artista veneziano con i Confratelli della Scuola. Figure allegoriche, santi e putti tra ghirlande di fiori e frutta animano il soffitto che reca al centro la figura di San Rocco a cui è dedicata la Scuola. Gli incontri saranno finalizzati alla conoscenza del soffitto analizzato da punti di vista diversi: artistico, storico, iconografico. Si cercherà anche di dare spazio ad altri aspetti diversi e non meno importanti, legati alla tecnica esecutiva e alla storia conservativa per una lettura più completa dell’opera.
Sebastiano Ricci e gli affreschi della volta sovrastante l’altare della Madonna nella Chiesa dei Carmini.
Un suggestivo esempio della cultura rococò a Venezia. L’opera che l’artista bellunese eseguì per la Confraternita dei Carmini nel 1709 verrà indagata attraverso la sua storia artistica, conservativa e i suoi poco noti aspetti iconografici e scenografici.