LETTERATURA E CINEMA
DACIA MARAINI. LA LUNGA VITA DI MARIANNA UCRIA. DENTRO IL SILENZIO DELLE DONNE

Relatore: CHIARA PUPPINI

3 incontri + Film

La lunga vita di Marianna Ucrìa, romanzo di Dacia Maraini del 1990, sgomitola la storia di Marianna Ucrìa, per circa quarant’anni, da quando Marianna aveva l’età di cinque anni. Marianna appartiene a una nobile e ricca famiglia di Palermo ed è sordomuta in seguito allo stupro subito da uno zio che verrà costretta a sposare a tredici anni. Fa da sfondo una società di metà Settecento, i cui valori poggiano su un perbenismo ipocrita, dove ciascuno gioca il ruolo definito dal ceto sociale a cui appartiene dalla nascita e dove la donna è inchiodata al ruolo definito dalla società patriarcale. Marianna dapprima subisce infliggendosi il silenzio, ma, attraverso una serie di esperienze sentimentali e intellettuali, cova una ribellione che la porterà ad acquisire una dignitosa libertà. Il romanzo vinse il premio Campiello nello stesso anno in cui uscì, il 1990.
FILM: “Marianna Ucrìa” perla regia di Roberto Faenza, 1997, con Laura Morante